L'Isola di Veg (25/26/27 Maggio 2018)
Aspetti etici, salutistici e culturali in grado di cambiare il mondo
Area Conferenze
Conferenze e workshop, con biologi, medici, nutrizionisti, ricercatori e addetti ai lavori
Degustazioni Bio
Ristorazione vegana, crudista, alcalina e street food
Area Olistica
Attività olistiche gratuite ed incontri con operatori specializzati nelle diverse discipline
Rispetto per tutti gli Animali
Associazioni Antispeciste e Animaliste
Area Ludica
Progetti ludico-educativi per bambini, laboratori, attività ricreative a contatto con la natura
Showcooking
Laboratori del Gusto - Vegan & Raw Food
Ecologia
Educazione Ambientale, Sostenibilità e rispetto per la Natura...
Jones

Jones

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nos exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum.

di Filippo Schillaci 
Fonte: decrescitafelice.it

Una cosa che fin dall’inizio mi apparve certa fu che il centro della nostra attenzione non sarebbero stati i discorsi sui massimi sistemi delle politiche agricole nazionali o internazionali.
Ero convinto, e man mano che il lavoro andava avanti me ne convincevo sempre di più, che il vero centro del problema stesse in basso, nei cosiddetti stili di vita alimentari di ciascuno di noi.

Mercoledì, 07 Settembre 2016 01:07

Cucina Ecozoica

Cucina ecozoica è:
- Etica: abolisce la sofferenza e lo sfruttamento animale nel processo di produzione alimentare. Ma anche lo sfruttamento umano delle multinazionali e del neoschiavismo legato alle colture agricole ed ittiche.
- Sempre vegetale e di stagione, quanto più possibile a km zero e biologica (etica, salute e consapevolezza ecologica coincidono).
Dunque la cucina del futuro: slowfood vegan
- Attenta alla salute dell’essere umano. Una buona digestione prevede un pasto composto da un crudo iniziale e un cotto eventualmente a seguire. La frutta secondo le indicazioni di Raymond Dextreit a inizio pasto. Poi verdura cruda e infine vegetali, cereali o legumi cotti. Tutto se possibile integrale, con qualche eccezione.

Pagina 2 di 2

NOTA! Questo sito utilizza cookies per la profilazione.

Continuando con la navigazione accetti implicitamente il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo